Salta al contenuto principale

Collegio dei docenti

Al Collegio dei Docenti competono:

  1. l'elaborazione del Piano dell'offerta formativa (P.O.F.);
  2. le deliberazioni su: programmazione; iniziative per il sostegno di alunni disabili e alunni stranieri; piano annuale delle attività di aggiornamento e formazione;
  3. la scansione temporale ai fini della valutazione degli alunni;
  4. la valutazione dello stato di attuazione dei progetti;
  5. l'adozione dei libri di testo;
  6. l'approvazione, per gli aspetti didattici, degli accordi di rete con altre scuole;
  7. la valutazione periodica dell'andamento complessivo della didattica;
  8. l'identificazione e attribuzione di funzioni strumentali al P.O.F.;

Il collegio dei docenti è composto da tutti i docenti in servizio, ed è presieduto dal Dirigente Scolastico; uno dei collaboratori del capo di istituto, da lui designato, funge da segretario.
Il collegio si riunisce ogni volta che il Dirigente lo ritenga necessario o quando un terzo dei componenti ne faccia richiesta, e comunque, una volta per ogni trimestre o quadrimestre. Per la validità delle adunanze è necessaria la presenza della metà più uno dei componenti; le deliberazioni sono adottate a maggioranza assoluta dei voti (in caso di parità prevale il voto del presidente).